ECCELLENZA: il San Luca s’impone per 2-1 in casa della Morrone

  • 19 Gennaio 2020
  • Redazione
  • Eccellenza
  • 0
  • 871 Views

COSENZA – Inizia con una vittoria l’esperienza di Stefano De Angelis alla guida del San Luca, capace d’imporsi per 1-2 sul campo difficile della Morrone. Una grande prova di carattere per i ragazzi di mister De Angelis, bravi a reagire alla rete di svantaggio messa a segno da Cardamone. Di Catania e Romero le realizzazioni del San Luca che hanno fatto festeggiare i circa 120 tifosi accorsi a Cosenza a sostegno dei propri beniamini.

DUE ASSENZE PER PARTE

Mister Stranges si presenta alla sfida senza Nagore infortunato e Gueye squalificato. Assenze importanti anche per Stefano De Angelis costretto a fare a meno di Pelle e Bruzzaniti entrambi infortunati.

L’INIZIO

Inizio frizzante dei locali che da subito impongono il loro gioco. All’ 8’pt è Cardamone a trovare la rete con un bolide dai 25 metri che s’insacca sotto il sette. Nulla da fare per l’incolpevole Callejo costretto a raccogliere la palla in fondo al sacco.

L’undici titolare del SanLuca – © A.S.D. San Luca. Vietata qualsiasi tipo di riproduzione.

LA SCOSSA

La rete suona la carica per gli uomini di De Angelis: capitan Carbone e compagni aumentano i giri del motore ed il San Luca viene fuori con ottimi fraseggi, sfiorando in più occasioni la rete del pari. Al 22’pt Catania servito dalla sinistra da Arcuri calcia a botta sicura, ma il tiro sbatte contro il portiere locale. Al 26’pt è ancora Catania che con un pallonetto insacca a rete, ma per il sig. Galloni della sez. di Arezzo è fuorigioco. Al 29’pt Carbone dalla destra mette in mezzo per Siano che conclude di testa, ma trova la deviazione in angolo di Misuri sulla linea della porta. Sugli sviluppi del corner è Catania ad anticipare tutti di testa e ad insaccare sul palo lontano la rete del pari. Al 32’pt Romero dalla destra si libera di De Luca e serve Catania all’altezza del dischetto, ma questa volta l’attaccante giallorosso perde l’attimo e conclude lato. Al 40’pt Lomartire subisce fallo a 3 metri dalla bandierina del corner: sulla palla va Romero che con un sinistro chirurgico trova il palo lontano della porta difesa da Risoli trovando così la rete del 2-1 per gli ospiti. Nella seconda frazione di gioco, Stranges apporta alcune modifiche all’assetto tattico, mentre De Angelis cerca di condurre la partita tenendo in mano il pallino di gioco. Al 13’st l’unica occasione pericolosa per i padroni di casa: un errore su un retropassaggio e offre alla Morrone l’occasione del pari, ma il tiro di Ferraro si stampa sul palo della porta difesa da Callejo. Il San Luca controlla la partita, difende bene e riparte pericolosamente, sfiorando più volte la terza rete con le conclusioni di Romero, Lazzarini e Mammoliti. Al 97’st arriva il triplice fischio che consegna al San Luca e al nuovo tecnico Stefano De Angelis una vittoria meritata.

Stefano De Angelis all’esordio – © A.S.D. San Luca. Vietata qualsiasi tipo di riproduzione.

MISTER DE ANGELIS NEL POST GARA

A fine gara le dichiarazioni del tecnico Stefano De Angelis: “Il gran gol di Cardamone aveva un po’ spento i ragazzi, ma abbiamo subito reagito alla grande facendo due gol e sfiorando altri due-tre nel finale del primo tempo. Abbiamo gestito bene il secondo tempo senza concedere nulla agli avversari, a parte il palo colpito su un retropassaggio sbagliato dai miei. Devo fare i complimenti alla Morrone perché è una squadra di giovani di assoluto valore e che probabilmente darà fastidio da qui a fine stagione a tutte le squadre che affronteranno. La mia squadra attualmente ha carenza d’intensità nei novanta minuti, migliorandola credo che faremo dei grandi risultati da qui in avanti. Oggi giocavamo contro una squadra tosta che ha grossa qualità, ovviamente, ha incontrato un San Luca che deve dire la sua in questo campionato. Ogni partita per noi sarà una finale, oggi c’era da vincere e l’abbiamo fatto. Abbiamo anche la Coppa Italia, andando avanti sarà importante gestire le forze mentali e fisiche”.

MORRONE (4-3-1-2): Risoli, Novello, Bacilieri, De Luca, D’Acri, Misuri, Cardamone (19’st Trombino), Nicoletti (1’st Mazzei), Leta; Azzinnaro, Ferraro. A disp.: Bance, Granata, Barbieri, Pansera, Bruno, Casella, Colosimo. Allenatore: Lorenzo Stranges


SAN LUCA (4-3-3): Callejo, Lomartire, Maviglia, Dascoli, Arcuri, Martino (25’st Grillo), Carbone (43’st Pitto), Siano, Romero, Catania (39’st Mammoliti), Lazzarini. A disp.: Caputo, Murdaca, Bruzzaniti, Giorgi, Pelle, Criaco. Allenatore: Stefano De Angelis

ARBITRO: Juri Gallorini Sez. di Arezzo
MARCATORI: 8’pt Cardamone (M), 30’pt Catania (SL),  41’pt Romero (SL)


NOTE: Spettatori circa 400 con massiccia presenza degli ospiti. Ammoniti: D’Acri (M), Azzinnaro (M), Lomartire (SL), De Luca (M), Lazzarini (SL). Angoli: 6-5 per il San Luca| Recupero: 0’pt – 6’st

© A.S.D. San Luca

Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *