La rete di Marchionna porta in vetta il San Luca

  • 5 Novembre 2020
  • Redazione
  • Serie D
  • 0
  • 298 Views

San Luca – Al Corrado Alvaro è andato in scena il derby calabrese valido per il recupero della quarta giornata del campionato di Serie D tra San Luca e Castrovillari. A trionfare è stato il San Luca, grazie ad una prodezza di Marchionna che regala un trionfo meritato. Una vittoria sofferta, voluta ed ottenuta con cuore e grinta da parte degli uomini di Cozza, bravi a non abbassare mai la guardia e a portare a casa 3 punti che fanno balzare il San Luca in testa alla classifica insieme a Cittanovese, FC Messina ed Acireale.

Nel derby calabrese il San Luca ricorre al consueto 4-3-3 con qualche turnover in più rispetto agli undici che domenica hanno affrontato il Paternò: oltre ai vari Cotroneo, Nagore e Marchionna, in campo dal primo minuto, ha trovato l’esordio assoluto il giovane portiere dell’Under 19 classe ’02 Morgan Pedretti che sostituiva l’indisponibile Callejo. Per gli ospiti, Ivan Franceschini ricorre al 3-4-3 dovendo fare a meno però di Mileto.

Poche le azioni degne di nota, in una gara si è giocata sostanzialmente a centrocampo con sporadici spunti pericolosi per le due compagini scese in campo. La rete del San Luca arriva dopo 10′ di gioco: Leveque dalla trequarti di sinistra batte una punizione in area che una rovesciata di Marchionna, bravo ad insaccare alle spalle di Rizzitano. Dopo il vantaggio, il San Luca, che fino a quel momento aveva spinto tanto in attacco, cerca di gestire il gioco consentendo suo malgrado qualche spazio in più agli ospiti in fase di costruzione. La prima fase di gioco termina con il Castrovillari mai incisivo, nonostante i vari tentativi dalla sinistra con Camara ben contenuto da Pitto. Nella ripresa Cozza inserisce Bruzzaniti al posto di Bargas per dare imprevedibilità e fisicità alla manovra d’attacco, cercando di giocare molto sulle seconde palle e ci riesce, grazie soprattutto al gran lavoro svolto da Leveque. Gli ospiti cercano l’affondo più volte, ma trovano la difesa del San Luca ben organizzata che concede poco o niente. La gara si conclude dopo cinque minuti di recupero, che hanno visto il San Luca andare vicino al raddoppio con Romero e Nagore. Da segnalare che dopo un’ora di gioco il tecnico Ciccio Cozza veniva espulso dal sig. Bonacina di Bergamo per doppia ammonizione.

LA SFIDA NELLA SFIDA

Se da un lato si giocava il derby calabrese tra San Luca e Castrovillari, dall’altro c’era un derby tra allenatori con un passato caratterizzato da tinte amaranto. I due allenatori Francesco Cozza e Ivan Franceschini, infatti, per la prima volta si sono sfidati da allenatori dopo una carriera che li ha visti protagonisti con la maglia della Reggina, giocando insieme ben 104 volte.

TABELLINO DELLA GARA

SAN LUCA (4-3-3): Pedretti, Pitto, Cotroneo (22’st Romero), Pezzati, De Miranda, Nagore, Spinaci, Pelle (12’st Greco), Leveque, Bargas (1’st Bruzzaniti), Marchionna (1’st Arcuri); A DISPOSIZIONE: Pellegrino, Murdaca, Giaimo, Finocchiaro, Mammoliti; ALLENATORE: Francesco Cozza;

CASTROVILLARI (3-4-3): Rizzitano (26’st Zagari), Manes, De Caro, Di Battista (53′ Camilleri), Pietrangeli (36′ Pardo), Corado, Camara (26’st Trentinello), Fragapane, Emmanoiul, Solinas, Cinquegrana (31’st Mileto); A DISPOSIZIONE: Buccino, Ielo, Matuka, Rodi; ALLENATORE: Ivan Franceschini;

ARBITRO: Kevin Bonacina (Sez. di Bergamo); ASSISTENTI: Matteo Pinna (Sez. di Pinerolo) – Diego Peloso (Sez. di Nichelino);

AMMONITI: Nagore (SL), Emmanoiul (C), Corado (C), Romero (SL), De Miranda (SL);

MARCATORI: 10′ Marchionna (SL);

NOTE: 65′ Espulso l’allenatore del San Luca Francesco Cozza. 70′ Espulso il dirigente del San Luca Antonio Pipicella. Recupero 2’pt / 5’st. Gara a porte chiuse.

© A.S.D. San Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *